Premiati i vincitori del premio giornalistico Paolo Osiride Ferrero

Martedì 18 giugno al Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino sono stati premiati i vincitori della seconda edizione del Premio Giornalistico Paolo Osiride Ferrero 2024.

Il Premio è ideato e promosso da CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà grazie al sostegno e alla partnership strategica con Fondazione CRT nell’ambito del progetto Agenda della Disabilità, con il Patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, della Federazione Nazionale Stampa Italiana,della Città di Torino,della Regione Piemonte e in collaborazione con il Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” dell’Università di Torino, l’Associazione Angelo Burzi, OPES aps, la media partnership con l’Agenzia ANSA e il sostegno di ASTM Group, Avio Aero, Reply e Fondazione Venesio Ente Filantropico.

L’iniziativa nasce dalla volontà di valorizzare chi all’interno del mondo dell’informazione in Italia si sia particolarmente distinto attraverso la propria attività giornalistica, autoriale o di creatore di contenuti nel sensibilizzare sui temi della disabilità e dell’inclusione sociale oltre ai sei goal fondamentali contenuti dentro l’Agenda della Disabilità, il progetto ideato da CPD e Fondazione CRT, utilizzando un approccio, un linguaggio e una trattazione originale degli argomenti in grado di far progredire realmente la società civile su questo versante così centrale. 

Sono stati assegnati:

Premio Carta stampata e un assegno di 2.000 euro ad Antonio Mira per l’articolo “Cercarla anche se non è facile”, pubblicato sul bimestrale cartaceo “La Via Libera” (n. 23 del 2023).

Premio Radio e TV e un assegno di 2.000 euro a Laura Berti e Lidia Scognamiglio per il servizio andato in onda il 25 dicembre 2023 su TG2 Medicina 33.

Premio Web e Social e un assegno di 2.000 euro a Elena Magagnoli per l’articolo “UE: le donne con disabilità sono vittime di sterilizzazione forzata” pubblicato su La Svolta quotidiano online il 7 dicembre 2023.

Premio Speciale al LAD – Liceo Artistico del Design di Torino per la comunicazione visual del Premio Giornalistico Paolo Osiride Ferrero.

Durante la serata condotta dalla giornalista Carla Piro Mander si è tenuto un talk sul tema Comunicazione e Disabilità cui hanno partecipato Luigi Contu, Direttore dell’ANSA, Valentina Tomirotti, giornalista e attivista, Claudio Arrigoni, giornalista della Gazzetta dello Sport, Marco Andriano, influencer e Fabrizio Vespa, giornalista e coordinatore del Premio.  

Il titolo del Premio porta con sé la memoria di Paolo Osiride Ferrero, Presidente storico della Consulta per le Persone in Difficoltà, eletto nel 1995 e alla quale si è dedicato per tutta la vita fino alla sua scomparsa. In particolare, nel suo lavoro incessante per far progredire questi temi, Paolo Osiride Ferrero si è caratterizzato non solo per le modalità innovative di interlocuzione con le istituzioni e il mondo associativo, ma soprattutto per la sua capacità di dialogo e interazione con il mondo della comunicazione. Figura di rottura anche in questo, aveva infatti intuito fin da subito l’urgenza di superare la barriera culturale che relegava i temi della disabilità al di fuori dei normali canali e del lessico della comunicazione.

Oggi 14 giugno è terminata la didattica del secondo anno

È uscito il bando della nuova edizione del Master in

L’Associazione Comitato Organizzatore dei XXXII FISU World University Games Winter

Cerca